CASTELLO DI MACELLO

  Con la sua struttura tipicamente medioevale ingentilita nei dettagli, emerge dal verde di un magnifico parco secolare racchiuso nelle antiche mura.
     

Costruito nel '300 da Filippo di Savoia-Acaja come fortilizio difensivo,
passa nel 1396 a Filippo Solaro, che diventa conte di Macello e trasmette
il feudo alla sua discendenza.
Il paese si sviluppò intorno al castello ed in simbiosi con esso, nell'antica forma del "ricetto" circondato da un fossato difensivo.

Particolare di una delle torrette
       
Apertura   Aperture 2017:
tutte le ultime domeniche del mese
da maggio a settembre, ore 9-12 15-18 Visite guidate alle ore 10 e ore 16.
Ingresso: 5 euro (3 euro ridotto).

La natura militare del maniero ben si addice a ricordare l'importanza
di Antonio Bonifacio Solaro di Macello, valoroso uomo d'armi che
nel '600 fondò i "Dragoni gialli di Piemonte": il primo Reggimento di Cavalleria, che cambiando divisa e denominazione nei secoli costituisce l'attuale "Nizza Cavalleria" di stanza a Pinerolo.

Particolare di una bifora
 
       
Servizi aggiuntivi   Sala per convegni ed eventi Il castello si rivela tra il verde col suo torrione quadrato e quattro torrette minori. Oltre le tracce dell'antico fossato e del ponte levatoio si accede alla corte e alle sale interne, dove ammirare pregevoli decorazioni in cotto e soffitti affrescati. Da notare la presenza di ben sei meridiane, di cui due assai curiose: segnano infatti "fusi orari" diversi. Nei sotterranei, nel museo del giocattolo povero
 
Ampio spazio verde
Possibilità di picnic nel parco
Contatti per info  
www.castellodimacello.it
   
.Scopri Macello
.Come arrivare, cosa vedere, dove soggiornare
 
Per approfondire, abbina la visita al
Museo della Cavalleria a Pinerolo
 
Hai più tempo?
............Segui il percorso
Percorso tematico "Tempo di pietra, tempo di natura"